Ciao CARLO!

Oggi salutiamo un Fratello...

Carlo è partito per un nuovo viaggio...da solo…nessun andiamo insieme, nessun mi raccomando, “mandjnt fort!”, nessun compito da svolgere o lavoro da fare...è andato via e basta…

Ci ha lasciati spaiati, spaesati e feriti a combattere su questa terra, lui che la sua battaglia l’ha condotta coraggiosamente per tutta una vita...la sua...troppo breve, ma vissuta sempre con lo sguardo al futuro, piena di esperienze fatte, che oggi diventano ricordi preziosi che ci lascia in custodia.

Oh, intendiamoci...era un rompiscatole! Come pochi se ne vedono nella vita, ma uno scocciatore umile, delicato e perseverante, sempre pronto ad esserci; presente ai caffè, agli incontri, positivo alle mille assurde idee che potevamo tirar fuori nei nostri brainstorming di comunità! Era capace di seguirti in mezzo alla tempesta e spronarti perché tu l’affrontassi al meglio...

Carlo era come uno di quei parenti che non ti scegli, che vedi il giusto, ma con cui ti senti libero di scherzare, discutere e anche di mandare a quel paese, perché ti vuole talmente bene da starti ad ascoltare in ogni caso e perfettamente sa, che per quanto possano essere profondi i confronti, differenti le opinioni e insormontabili le diversità dei punti di vista, si ritornerà sempre lì : alla stessa tavola la domenica, nella stessa imprescindibile famiglia...nel nostro caso : alla stessa conviviale riunione con il cuore sempre oltre l’ostacolo...

È una perdita infinita, che lacera l'anima personale e professionale di Faber City, la cooperativa come l'abbiamo sempre intesa, insieme, sin dal primo giorno, quando ancora non aveva neanche un nome: più che uno spazio potenziale di lavoro, una comunità familiare, un luogo di crescita consapevole, di cittadinanza e di umanità, insomma di vita...quella verace, quotidiana e che oggi si mostra per quello che è il suo lato più difficile da accettare : un’altalena continua tra nascite e perdite, gioie e dolori…

Passeremo la vita a ricordarlo e Faber continuerà a portare con sé la voce di Carlo che dice:

“Ok, se hai bisogno, ci sono ;)”

Ciao Carlo!


Faber City


Date: Venerdì, 24 Febbraio, 2017
Condividi